Involtini di peperoni con alici, antipasto gustoso

Involtini di peperoni e alici è un antipasto sfizioso che si sposa bene sia in un menu di carne che di pesce. Si consiglia un quantitativo non eccessivo perché le alici sono molto saporite. La giusta dose è di due involtini a persona, per gustare a pieno i sapori. Proporne di più, significherebbe rischiare di stonare lo stomaco. Il peperone, usato come base, ammorbidisce molto il tono salato elevato del pesciolino.

involtini-4

Come prima cosa, quando ci rechiamo a fare la spesa al supermercato, cerchiamo di scegliere i nostri prodotti con criterio e controllando la qualità. Un buon articolo sulla tavola vuol dire avere già un buon piatto costruito. Ma cosa dobbiamo acquistare per fare gli involtini di peperoni con alici? Prendiamo carta e penna e  cominciamo a segnarci questi semplici ingredienti:

  • Peperone
  • Alici sott’olio (io ho utilizzato quelli a marchio Conad di Sapori & Dintorni)
  • Pinoli
  • Prezzemolo
  • Olio Extravergine di Oliva (io ho utilizzato quello a marchio Conad Biologico)
  • Aglio
  • Peperoncino

involtini

Prima di tutto abbiamo bisogno di lasciar intingere le nostre alici in un trito di un certo carattere! Prendiamo un piatto fondo e cospargiamolo di olio extravergine di oliva. Aggiungiamo il prezzemolo tritato, accompagnato da uno spicchio d’aglio, anch’esso ridotto a trito. Prendiamo i pinoli e con il coltello li spezzettiamo e li uniamo al resto. Daranno un pizzico di croccantezza all’involtino. Infine, muniamoci di peperoncino, preferibilmente piccolo e piccante, lo tagliamo a tocchetti e lo inseriamo nel nostro piatto.

 

Chiaramente il grado di piccantezza che volete dargli, rimane a vostra discrezione. Se siete dei draghi, potete aggiungerne quanti ne volete. Al contrario, potete anche completamente evitare l’aggiunta del peperoncino. Poi apriamo il barattolo di alici, lasciamo scolare l’olio del vasetto e infine aggiungiamo il pesciolino nel nostro piatto contenente il preparato. Lasciamolo intinto per tutto il tempo che serve per la preparazione del peperone.

involtini-3

Prendiamo il peperone e tagliamolo a strisce lunghe di media grandezza e larghezza. Io preferisco il super classico peperone rosso per fare gli involtini. Dopo aver preso una padella e averla preparata con olio extravergine d’oliva, aglio e peperoncino, aggiungiamo le strisce di peperoni e cominciamo a farle soffriggere a fuoco lento. Avremmo bisogno, durante la cottura, di aggiungere dell’acqua, anche più volte. Servirà per ammorbidire sempre di più il peperone. Sconsiglio vivamente l’uso del sale. Ricordiamoci che le alici sono già molto salate di per sé! Dopo circa una ventina di minuti di cottura, le vostre strisce saranno pronte al punto giusto, per essere arrotolate. Disponiamole su un tagliere e lasciamole raffreddare per qualche minuto. Dopo di che, tiriamo fuori le alici dal trito con olio e stendiamole sulla striscia di peperone. Regoliamoci, a seconda della grandezza, quanti pesciolini mettere. Io, ad esempio ne ho messi due. Infine, giunge il momento di arrotolarli e il nostro involtino di peperoni con alici è fatto!

(Visited 91 times, 1 visits today)
Precedente Vestirsi bene, l’immagine che vuoi trasmettere alla società Successivo Punk, chi erano e com’è nato il movimento giovanile